SCOPRI SUBITO SE HAI TUTTI GLI STRUMENTI PER PRENDERTI CURA DELLE TUE PIANTE

Come ogni lavoro, anche il giardinaggio ha strumenti che servono a facilitare l’esecuzione dei vari compiti ed è di fondamentale importanza conoscerli e scegliere quelli che si adattano meglio alle nostre esigenze.

Quando mi sono avvicinata a questo bellissimo universo, non riuscivo a riconoscere una paletta da un trapiantatoio: posso capire se ti senti confusa all’inizio!

Gli attrezzi sono effettivamente tantissimi: negli anni ho perso il conto di quanti acquisti inutili e sbagliati (anche se magari esteticamente bellissimi!) ho fatto.

Proprio per evitare che anche tu cada in questo errore, ho pensato che sapere quali sono gli attrezzi che io uso maggiormente potesse esserti d’aiuto e fare un pochino di chiarezza.

Di fatto, io uso solo 8 attrezzi. Non sono molti no?

Unica regola?

Devono essere comodi e maneggevoli: niente ti farà odiare di più il giardinaggio di attrezzi poco funzionali.

  • ANNAFFIATOIO e SPRUZZINO:

Un annaffiatoio comodo ed uno spruzzino sono i tuoi fedeli alleati.

Anche in questo caso, pensa più alla comodità che all’estetica: gli annaffiatoi in latta sono molto belli e decorativi, ma decisamente poco funzionali ed inizieranno a perdere acqua in breve tempo.

Meglio uno resistente, a beccuccio sottile (più semplice da gestire di uno con il beccuccio a “cipolla” ) e fai attenzione a non prenderlo troppo capiente.

Un innaffiatoio da 10 lt sembra piccolo, ma ti assicuro che, una volta riempito, diventa davvero pesante e difficile da maneggiare.

Ti consiglio un modello più piccolo: meglio riempirlo qualche volta in più che avere un doloroso mal di schiena!

Lo spruzzino ti sarà utile per inumidire la terra nei piccoli vasetti dove hai sistemato i semi e le piantine giovani; non servono cose particolari, ma è preferibile che il beccuccio consenta di regolare l’intensità del getto d’acqua.

  • GUANTI

Se non hai cactus o rose, casi in cui sono particolarmente necessari robusti guanti di pelle, vanno bene quasi tutti i tipi, l’importante è che siano comodi e di giusta taglia: come una seconda pelle!

Non sottovalutare la loro importanza: non servono solo a non farti sporcare le mani.

Sono, infatti, un importante protezione per la nostra pelle sia da parassiti e insetti che possono essere presenti nella terra, sia dalle tossine che possono produrre alcune piante (l’elleboro, ad esempio, è velenoso in quasi tutte le sue parti).

  • PALETTA E TRAPIANTATOIO

Sono molto simili a prima vista ed è difficile distinguerli: la diversità sta tutta nella punta.

La paletta ha una punta piatta, adatta a riempire i vasi di terriccio; la seconda, invece, ha la lama più stretta ed incurvata: perfetta per prelevare le piantine dal semenzaio e metterle a dimora senza danneggiare le radici.

  • SARCHIELLO

Simile al rastrello, si differenzia da questo per la presenza di “braccia” (rebbi) lunghi e robusti.

Mentre il primo serve per livellare il terreno, il sarchiello smuove la terra in superficie ed evita che si formi la crosta che impedirebbe alle radici di respirare correttamente.

  • CESOIA

E’ un attrezzo davvero indispensabile, per questo deve essere comoda all’utilizzo.

Sceglila di buona qualità, leggera, maneggevole e adatta per i tuoi scopi: solitamente non serve una cesoia allungabile se nel tuo balcone hai solo piantine aromatiche!

  • TUTORI e FILO DI RAFIA

Che si tratti di canne di bambù, di bacchi e graticole in legno o aste in metallo, i tutori sono indispensabili per garantire una crescita sana a molte delle nostre piante.

Oltre a fare da supporto per i rampicanti, servono a sostenere gli ortaggi più alti o i fiori più “imponenti” (es: ortensia).

Usa il filo di rafia per fissare la piantina al tutore, ma fai attenzione a non stringere troppo, altrimenti bloccherai la circolazione nei vasi in cui scorre la linfa!

Questi sono gli strumenti che io trovo veramente indispensabili… oltre a terra, vasi e le piante, ovviamente!

Quali sono quelli che preferisci tu?

Con quali ti senti più a tuo agio e quali, invece, hai comprato e poi non hai mai utilizzato?

Fammi sapere nei commenti, sono davvero curiosa!

A presto!

Simonaeco-warrior-princess-624211-unsplash

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.